NEWS

aspirina

Ridurre il rischio di cancro con l’aspirina

Tutti cono­scono l’aspi­rina per la cura degli stati influen­zali ma pochi sanno che è oggetto di diverse ricer­che che ne pro­ve­reb­bero l’efficacia nella pre­ven­zione di alcuni tumori.

Un’ulteriore prova di ciò deri­ve­rebbe dai risul­tati di un recente stu­dio con­dotto da un gruppo di ricer­ca­tori del Natio­nal Can­cer Insti­tute (NCI) e pub­bli­cato sul Jour­nal of the Natio­nal Can­cer Insti­tute.

In par­ti­co­lare, que­sta ricerca sta­tu­ni­tense ha stu­diato gli effetti dell’assunzione quo­ti­diana di aspi­rina sulla pre­ven­zione del can­cro alle ovaie.

Il suc­cesso nella cura e nel trat­ta­mento del can­cro alle ovaie è diret­ta­mente cor­re­lato alla sua dia­gnosi pre­coce. Pur­troppo, diversi sin­tomi asso­ciati a que­sta pato­lo­gia ven­gono spesso mal inter­pre­tati e legati a malat­tie più comuni e facil­mente trat­ta­bili. Per que­sto motivo, spesso, il can­cro alle ovaie viene dia­gno­sti­cato solo a uno sta­dio avan­zato quando dimi­nui­scono le pro­ba­bi­lità di riu­scita dei trattamenti.

La pre­ven­zione è quindi di fon­da­men­tale impor­tanza. All’origine del rischio di can­cro e di altre tipo­lo­gie ci sareb­bero delle infiam­ma­zioni cro­ni­che o per­si­stenti. Studi pre­ce­denti avreb­bero sug­ge­rito, dun­que, che le pro­prietà anti-infiammatorie dell’aspirina potreb­bero aiu­tare a pre­ve­nire ogni tipo di tumore.

Lo stu­dio con­dotto dal Dott. Brit­ton Tra­bert e dal Dott. Nico­las Wen­tzen­sen della Divi­sion of Can­cer Epi­de­mio­logy and Gene­tics dell’NCI ha ana­liz­zato gli effetti dell’assunzione di aspi­rina su quasi 8.000 donne affette da can­cro alle ovaie e 12.000 donne sane.

I ricer­ca­tori hanno rile­vato che le donne che assu­mono aspi­rina ogni giorno hanno un 20% in meno di rischio di con­trarre il can­cro alle ovaie rispetto alle donne che assu­mono l’aspirina meno frequentemente.

Nono­stante que­sti risul­tati siano otti­mi­stici, gli stu­diosi del Natio­nal Can­cer Insti­tute sono comun­que cauti nello sta­bi­lire l’effettivo rap­porto tra aspi­rina e pre­ven­zione del can­cro alle ovaie. Infatti, sono neces­sa­rie ulte­riori ricer­che per com­pren­dere quali sono gli even­tuali rischi deri­vanti da un’assunzione quo­ti­diana di aspi­rina e per appro­fon­dire il mec­ca­ni­smo gra­zie a cui l’aspirina sarebbe in grado di ridurre il l’insorgenza di can­cro alle ovaie.

Fonte: Natio­nal Insti­tu­tes of Health

  • aspirina