NEWS

1170776_91382256-900x641

L’importanza degli orari nell’alimentazione

Per per­dere peso e man­te­nersi in forma è neces­sa­rio tro­vare un equi­li­brio tra apporto calo­rico e dispen­dio ener­ge­tico. Il con­ti­nuo con­trollo delle calo­rie però non è suf­fi­ciente se non si parte da una cul­tura del cibo radi­cata nella vita quo­ti­diana che pre­di­liga i cibi genuini e sta­gio­nali. Ma oltre alla quan­tità e alla qua­lità del cibo, sem­bra essere molto impor­tante valu­tare l’ora in cui si con­suma il pasto.

Una nuova ricerca del Bri­gham and Women Hospi­tal (BWH), in col­la­bo­ra­zione con l’Università di Mur­cia e della Tufts Uni­ver­sity, ha messo in evi­denza che non è solo ciò che man­giamo ma anche quando si man­gia a deter­mi­nare se il grasso verrà perso o al con­tra­rio accumulato.

Lo stu­dio pub­bli­cato recen­te­mente nel Jour­nal of Obe­sity, spiega che, chi pranza nelle ore più tarde della gior­nata mani­fe­sta un tasso di per­dita di peso più lento. I ricer­ca­tori hanno stu­diato 420 par­te­ci­panti, seguen­doli per 20 set­ti­mane in Spa­gna con un pro­gramma spe­ci­fico per per­dere peso. Divisi in due gruppi: man­gia­tori prima delle 15.00 e man­gia­tori dopo le 15.00, hanno riscon­trato che coloro che man­gia­vano più tardi mani­fe­sta­vano, a parità di con­di­zioni e pro­gramma, una per­dita di peso infe­riore. Lo stu­dio ha inol­tre evi­den­ziato nei tardo-mangiatori una minore sen­si­bi­lità all’insulina, un fat­tore di rischio per il sovrap­peso e il diabete.

I ricer­ca­tori hanno anche esa­mi­nato altri fat­tori che gio­cano un ruolo impor­tante nella per­dita di peso, come l’assunzione com­ples­siva di calo­rie, gli ormoni dell’appetito lep­tina e gre­lina e la durata del sonno che risul­ta­vano però senza dif­fe­renze signi­fi­ca­tive tra i due gruppi

Il tempo di assun­zione del cibo gioca un ruolo fon­da­men­tale nella rego­la­zione del peso, spiega Marta Garau­let, PhD, pro­fes­sore di Fisio­lo­gia presso l’Università di Mur­cia in Spa­gna, e autore prin­ci­pale dello stu­dio. Una ricerca sicu­ra­mente inte­res­sante che apre la strada a nuovi studi sull’influenza degli orari nell’alimentazione e nella dieta. È molto impor­tante tener conto di tutti i fat­tori nella crea­zione di stra­te­gie tera­peu­ti­che per la per­dita del peso cor­po­reo, quindi anche dell’effetto che gli orari di assun­zione degli ali­menti hanno sul metabolismo

  • 1170776_91382256-900x641