NEWS

imparare-a-dire-di-si

Imparare a dire di sì alle cose giuste

Fai parte di quelle per­sone buone ma stres­sate a cui tutti dicono in con­ti­nua­zione devi impa­rare a dire di no!? Dici spesso fra te e te che hanno ragione a dirti così, ma alla fine un no ti sem­bra sem­pre troppo cat­tivo, quasi impos­si­bile da dire a chi ha biso­gno di te? La verità è che non ti piace dire di no. Aiu­tare gli altri ed essere a dispo­si­zione quando serve fa parte dei tuoi valori per­so­nali più impor­tanti. In fondo anche tu vor­re­sti essere aiu­tato quando sei in dif­fi­coltà, anche se in effetti non chiedi aiuto quasi mai… insomma ti piace dire di si!

Potre­sti però pro­vare a vedere il discorso da un’altra pro­spet­tiva. Prova a pen­sare che i con­ti­nui e ripe­tuti  si  a tutti i no che rivolgi a te stesso, non rap­pre­sen­tano un com­por­ta­mento d’aiuto nei tuoi con­fronti. Anche que­sto fini­sce con l’essere una vio­la­zione dei tuoi valori, le emo­zioni di dispia­cere non esi­stono solo quando gli altri si com­por­tano male con noi, ma anche quando siamo noi stessi a trat­tarci in modo sba­gliato. Ti potrà sem­brare strano ma se spe­ri­menti un po‘ con i pen­sieri e le emo­zioni te ne accorgerai.

Un no a qual­cuno è sem­pre allo stesso tempo un si a qual­cun altro, e molto spesso que­sto qual­cun altro sei pro­prio tu. Dire di si a sé stessi (e di no a qual­cun altro) non è un inno all’egoismo, ma un modo per non met­tere sem­pre in secondo piano le pro­prie esi­genze e per diven­tare più con­sa­pe­voli, che la ricerca del pro­prio benes­sere non è un lusso ma una respon­sa­bi­lità nei con­fronti di noi stessi e degli altri. In fondo se noi siamo felici, avremmo sem­pre più forza anche per aiu­tare gli altri.

  • imparare-a-dire-di-si